ANTONIO AMATO

TUTTOFOOD 2015

ANTONIO AMATO

TUTTOFOOD 2015

ANTONIO AMATO

TUTTOFOOD 2015

FDA_Antonio_Amato_stand_TuttoFood2015
FDA_Antonio_Amato_stand_TuttoFood2015

ANTONIO AMATO - Stand Espositivo per TuttoFood 2015

Antonio Amato rappresenta da sempre “la pasta di Salerno”, prodotto che storicamente nasce in Italia, nel cuore del Mediterraneo e delle due costiere Cilentana e Amalfitana.

In collaborazione con CBA (Gruppo WPP), agenzia di Brand Design Fondata nel 1982 a Parigi, leader mondiale nel campo della comunicazione, abbiamo progettato lo stand espositivo del noto marchio italiano, in occasione del TuttoFood - Milano World Food Exhibition 2015.

La semplicità e la spontaneità sono i valori che hanno guidato il progetto di CBA, delineando il profilo del nuovo brand. Il concept si è ispirato alle ceramiche decorate a mano di Vietri, un elemento visivo molto forte e rappresentativo del territorio, per caratterizzare visivamente tutte le espressioni della marca. Il progetto dello stand ha fatto propri tali principi, caratterizzandosi formalmente per ’unità di linguaggio degli elementi che lo compongono e dei colori utilizzati. Da un punto di vista funzionale lo stand si compone di quattro elementi principali: un blocco servizi; una grande piattaforma su cui sono posizionati gli espositori, i tavoli e i divani per l’accoglienza; una struttura leggera in legno lamellare a sostegno dei teli di copertura; un “nastro” perimetrale che elevandosi a diverse altezza funge da seduta, desk e base di sostegno per le piante.

 

ANTONIO AMATO - Stand Espositivo per TuttoFood 2015

Antonio Amato rappresenta da sempre “la pasta di Salerno”, prodotto che storicamente nasce in Italia, nel cuore del Mediterraneo e delle due costiere Cilentana e Amalfitana.

In collaborazione con CBA (Gruppo WPP), agenzia di Brand Design Fondata nel 1982 a Parigi, leader mondiale nel campo della comunicazione, abbiamo progettato lo stand espositivo del noto marchio italiano, in occasione del TuttoFood - Milano World Food Exhibition 2015.

La semplicità e la spontaneità sono i valori che hanno guidato il progetto di CBA, delineando il profilo del nuovo brand. Il concept si è ispirato alle ceramiche decorate a mano di Vietri, un elemento visivo molto forte e rappresentativo del territorio, per caratterizzare visivamente tutte le espressioni della marca. Il progetto dello stand ha fatto propri tali principi, caratterizzandosi formalmente per ’unità di linguaggio degli elementi che lo compongono e dei colori utilizzati. Da un punto di vista funzionale lo stand si compone di quattro elementi principali: un blocco servizi; una grande piattaforma su cui sono posizionati gli espositori, i tavoli e i divani per l’accoglienza; una struttura leggera in legno lamellare a sostegno dei teli di copertura; un “nastro” perimetrale che elevandosi a diverse altezza funge da seduta, desk e base di sostegno per le piante.

 

Milano

2015

progetto: Alessio Fiorini e Roberto D’Amico (FDA) + Arch. Luca Frontoni

Brand Design e Concept Design: CBA Design

 

Milano

2015

progetto: Alessio Fiorini e Roberto D’Amico (FDA) + Arch. Luca Frontoni

Brand Design e Concept Design: CBA Design

FDA|Architetti  Architettura - Interior Design - Hotel Design info@fda-architetti.it - fda-architetti.it Alessio Fiorini p.iva 02531370597 - Roberto D'Amico p.iva 02705820591 - Via Roma 135, 04019 Terracina (LT)  - © 2017

FDA|Architetti Architettura - Interior Design - Hotel Design info@fda-architetti.it - fda-architetti.it Alessio Fiorini p.iva 02531370597 - Roberto D'Amico p.iva 02705820591 -

Via Roma 135, 04019 Terracina (LT)  - © 2017

FDA|Architetti

Architettura - Interior Design - Hotel Design

info@fda-architetti.it - fda-architetti.it

Alessio Fiorini p.iva 02531370597 - Roberto D'Amico p.iva 02705820591 - Via Roma 135, 04019 Terracina (LT)  - © 2017

FDA|Architetti

Architettura - Interior Design - Hotel Design

info@fda-architetti.it - fda-architetti.it

Alessio Fiorini p.iva 02531370597 - Roberto D'Amico p.iva 02705820591 - Via Roma 135, 04019 Terracina (LT)  - © 2017